Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

25 set 2013

Principi del Corso di miracoli. Parte 3.

Cari fratelli Sat Nam, pioggia di benedizioni!! 

Continuiamo con i principi del corso di Miracoli! 

Spero che stai accogliendo questa meravigliosa opportunità che è unica e irreperibile che ti sta regalando adesso questo corso.


Sai che è una benedizione e che non arriva a tutti, perciò è necessario accettarla subito e aprirsi ai cambiamenti.


Regalati una nuova vita. 


Inizia questo corso di miracoli che ti aiuterà a riconoscere chi sei, la tua vera identità, sapere qual è la tua vera missione .
Estensione dei Principi di un Corso in Miracoli - Libro
Ricorderai il motivo perché sei in questo mondo

Ma una cosa devi sapere: non devi avere aspettative rispetto al corso, perché questo solo ti farà rallentare y ti sentirai più deluso da prima.

Questo corso è volontario, questo lo sai già. 


Una volta che hai accettato devi iniziarlo con la convinzione di non aspettare nulla. 

Perché il corso di miracoli no cambierà quello che vedi fuori di te, invece cambierà il tuo mondo interiore.


Il corso aiuterà a  cambiare il tuo modo di pensare, la tua visione, la tua percezioni su tutto quello che vedi, il modo in cui vedi e piano piano avrai una nuova maniera di affrontare la vita, e vivrai la tua vita con intensità


Ma di una cosa sono certa, una volta hai cambiato la maniera in cui vedi le cose,la maniera in cui affronti le situazioni, la tua vita sarà bellissima, dentro e fuori


Perché tutto dipende da te, se tu cambi tutto cambia. Ti amo!! Hari Shabab kaur. Namastè!!
Capitolo 1.
Il significato dei miracoli.
Principi dei Miracoli:

36. I miracoli sono esempi del pensiero giusto, il quale allinea le tue percezioni con la verità, tale come Dio l'ha creata.

37. Un miracolo è una correzione che io ho introdotto in un falso pensiero. 

Attuano come un catalizzatore, dissolvendo la percezione erronea e riorganizzandola in modo corretto. 

Questo ti pone sotto il principio dell'espiazione, dove la tua percezione è guarita. 

Fino a che questo non accade, non potrai conoscere il divino.

38. Lo spirito santo è il meccanismo dei miracoli. 

Egli riconosce le creazioni di Dio e le tue illusioni. 

Separa il vero dal falso con la sua capacità di percepire totalmente, piuttosto che selettivamente.

39. Il miracolo dissolve gli errori perché lo Spirito Santo identifica gli errori come falsi o irreali. 

Questo è lo stesso che dire che da quando si percepisce la luce, il buio scompare automaticamente.
40.Il miracolo riconosce tutti nel mondo, come tuo fratello, cosi come è il mio fratello. 

E' una maniera di percepire il segno universale di Dio.

41.Il contenuto percettivo dei miracoli è la pienezza

Da qui possiamo correggere o espiare la percezione che ci fa credere che ci manca qualcosa.

42. Uno dei maggiori benefici derivanti dai miracoli è la loro forza in te, liberandoti dal tuo falso senso di isolamento, dalla privazione e dalla credenza nella mancanza. 

43. I miracoli sono espressioni di una consapevolezza interiore di Cristo e della accettazione della sua Espiazione.
44. I miracoli nascono da uno stato miracoloso nella mente o di uno stato di essere pronto per loro.

45. Un miracolo non è mai perso. 

Possono influenzare molte persone che non hai mai incontrato e possono produrre in loro cambiamenti inimmaginabili e in situazioni che nemmeno conosci.

46. Lo spirito santo è il più alto mezzo di comunicazione

I miracoli non comportano questo tipo di comunicazione perché sono mezzi temporanei di esso. 

Quando tornerai alla forma originale di comunicazione con Dio per rivelazione diretta, i miracoli non saranno più necessari.
47. Il miracolo è un dispositivo di apprendimento che riduce la necessità del tempo. 

Stabilisce un intervallo di tempo insolito che non è soggetto alle usuali leggi del tempo. 

In questo senso è senza tempo.

48. Il miracolo è l'unica risorsa che hai a tua immediata disposizione, per controllare il tempo. 

Solo la rivelazione lo trascende perché non ha assolutamente nulla a che fare con il tempo.

49. Il miracolo non fa alcuna distinzione tra i gradi di percezione errata. 

E' una risorsa per guarire la percezione, che è efficace indipendentemente dal grado o dalla direzione dell'errore. In questo radica la sua vera imparzialità.

50. Il miracolo paragona quello che hai fatto con la creazione, accettando come verità ciò che è di accordo con esso e rifiutando quello che non lo è.



Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.