30 ott 2013

Guarisce la tua percezione errata e la tua paura.

Sat Nam miei cari fratelli. Oggi è il momento di riposare in Dio. 

Se veramente vuoi essere felice devi smettere di voler fare le cose per conto tuo.

Adesso riposa in Dio e consegna tutto a Egli, che è Quello che sa ciò che tu hai bisogno. 

Egli sta aspettando il tuo consentimento, aspetta il tuo Si, a ricevere il suo aiuto, prendere il totale controllo della tua vita e guidarti verso la libertà.

Tante volte ci lamentiamo per tante sofferenze.


Siamo disillusi perché tante cose che aspettavamo non sono riuscite bene.

Abbiamo paura delle nostre scelte, delle nostre decisione, di dare un passo avanti e abbiamo paura di quello sconosciuto. 

Non ci rendiamo conto che abbiamo paura a cose che si le guardiamo bene con gli occhi della verità, scopriremo che non hanno mai esistito.

Soltanto quando daremmo il controllo totale della nostra vita a Dio sapremo che non abbiamo nulla da temere.


Se siamo guidati da Egli sappiamo che tutto è nelle sue mani e che Egli sempre farà quello che è bene per noi. 

Perciò, ogni volta che arriva alla nostra mente un pensiero che ci provoca timori, respiriamo e lo mandiamo via perché sappiamo che quello, anche se apparentemente sembra di essere reale, non lo è.

Quello che non esiste non può rubare la nostra pace perché la nostra pace riposa in Dio. la nostra vita è in mano di Dio e abbiamo fiducia totale. Amen. Grazie. Ti amo.
Sorridi alla Paura
Come risvegliare il vero cuore del coraggio
E' il momento di decidere la vita che vogliamo, decidere in fretta, perché anche se possiamo andare piano piano, questo comporterebbe una grande perdita di tempo e solo allungherebbe le nostre sofferenze.

E' ora di finire una vita che non ci appartiene e iniziare una vita piena, nuova, reale. Adesso ci godiamo la vera vita di pienezza e di abbondanza.

Tutto è questione di scegliere cosa vogliamo vedere, sentire e credere.


Tutto quello che decidi adesso di vedere è ciò che vedrai

Ricorda chi sei e guarda come in realtà sei, un'essere divino, splendente, di luce vivendo una esperienza umana.

L'unico scopo di questa esperienza umana è che tu possa ricordare

Tu hai il potere di creare i miracoli. I tuoi potere sono illimitati. Tu hai il potere di guarire la tua percezione errata attraverso i miracoli. 


Riconosce, adesso in questo instante la tua forza, che è infinita perché non sei separato come pensavi. Sei uno con Dio, con tutto e il fatto di essere uno ti conferisce la conoscenza della verità. 

E la verità ti libera di tutte le tue percezione sbagliate, delle tue vecchie credenze, della paura, dei timori, del dubbio. Questo è la vera libertà!! 

Sei libero, sei puro, sei innocenti!! Ti amo. Hari Shabab Kaur.
Un Corso in Miracoli
Testo Libro degli esercizi Manuale per gli insegnanti
La percezione innocente.
Capitolo 3. Libro di testo. 
IV. L'errore dell'ego.
Scarica l'audio mp3 Scarica pdf.

1. Le capacità che adesso possiedi non sono neanche l'ombra della tua vera forza. Tutte le funzioni che hai adesso, sono divise e sono suscettibili di essere messe in discussione e in dubbio. 

Questo perché non hai la certezza su come utilizzarle e di conseguenza, la conoscenza è vietata per te. 

E questo è anche nascosto per te perché percepisci ancora senza amore.

Prima che la separazione introducesse le nozioni dei gradi, gli aspetti e gli intervalli, la percezione non c'era. 


Lo spirito non ha livelli e tutti i conflitti nascono dal concetto di livelli. Solo i livelli della Trinità godono di unità. 

I livelli creati dalla separazione possono solo essere in conflitto. Questo perché nessuno di loro significa niente per gli altri.
2. La coscienza del livello della percezione è stata la prima divisione ad essere introdotta nella mente, dopo la separazione, rendendo la mente in questo modo un guru, piuttosto che un strumento creatore. 

La coscienza è stata correttamente identificata come appartenente al regno dell'ego. 

L'ego è un maldestro tentativo della mente, di percepirti tale e come vuoi essere, piuttosto che come sei realmente. 

Tuttavia, puoi solo conoscere te stesso come sei veramente, perché è l'unica cosa di cui puoi essere sicuro. Tutto il resto è discutibile.
3. L'ego è l'aspetto interrogativo dell'essere che è nato dopo la separazione ed è stato prodotto, piuttosto che creato. 

E' in grado di porre domande ma incapace di percepire risposte significative, perché queste coinvolgono la conoscenza e non si possono percepire. 

La mente è quindi una fonte di confusione perché solo "la mentalità uno" è libera da confusione

Una mente separata o scorporata non può fare a meno che essere confusa.

Necessariamente si deve sentire incerta su quello che è. E non può che essere in conflitto dal momento che è in conflitto con se stessa. 


Questo provoca che i loro aspetti siano estranei tra di loro e questa è l'essenza della condizione incline alla paura, nella quale l'attacco ha sempre un posto.

Come percepisci te stesso, hai tutte le ragioni del mondo per avere paura


Quindi non ti è possibile rilasciare la paura fino a quando ti renderai conto non solo che non ti sei creato da solo, ma che non saresti stato in grado di farlo. 

Non potrai mai fare che le tue percezioni errate siano vere e la tua creazione non è influenzata in alcun modo dal tuo errore. 

Ecco perché, in ultima analisi devi scegliere guarire dalla separazione.
4. Non confondere la mente che gode della conoscenza con la mentalità sana, perché solo quest'ultima è legata alla vera percezione

Puoi avere una mente sana o una mente sbagliata e anche questo è una questione di gradi,  il che dimostra chiaramente che nessuno di loro ha qualcosa a che fare con la conoscenza.

Il termine "mentalità sana" dev'essere inteso come quello che corregge "il pensiero sbagliato", e si riferisce allo stato di animo che induce alla percezione accurata. 


Si tratta di uno stato di animo miracoloso, perché guarisce la percezione errata, che è davvero un miracolo in vista di come percepisci te stesso. 
5. La percezione comporta sempre un certo abuso della mente dal momento che la conduce ad avere incertezza. La mente è molto attiva .

Quando ha scelto di essere separata, ha scelto di percepire.


Fino a questo punto la sua volontà è solo godere dalla conoscenza. 

Una volta che scegli di percepir, sceglie solo lo ambiguo, ed l'unico modo per sfuggire dall'ambiguità è avere una percezione chiara.

La mente torna al suo vero scopo solo quando la sua volontà è quella di godere dalla conoscenza. 


Questo la pone al servizio dello spirito dove la percezione cambia. La mente sceglie di essere divisa quando sceglie di inventare i propri livelli. 

Ma non può essere completamente separata dallo spirito poiché è da qui che viene il suo potere di fare o di creare. 

Anche nella creazione falsa la mente sta affermando la sua origine, perché in caso contrario semplicemente smetterebbe di esistere. 

Quest'ultima, però è impossibile, poiché la mente appartiene allo spirito che Dio ha creato e che pertanto è eterno .
6. La capacità di percepire ha reso possibile la esistenza del corpo, giacche devi vedere qualcosa e percepire con qualcosa

Ecco perché la percezione comporta uno scambio o un'interpretazione che la conoscenza richiede. 

La funzione interpretativa della percezione, che è una forma distorta della creazione, ti ha permesso di arrivare alla conclusione che tu sei il tuo corpo, nel tentativo di sfuggire dal conflitto che te stesso hai provocato.

Lo spirito che gode di una conoscenza assoluta non ha potuto unirsi a questa perdita di potere dal momento che è incapace di alloggiare l'oscurità. 


Questo ha reso che lo spirito fosse quasi inaccessibile alla mente e completamente inaccessibile al corpo

Da lì lo spirito è stato percepito come una minaccia, perché la luce dissipa le tenebre, nel dimostrare semplicemente che l'oscurità non si trova lì.

La verità prevale sempre oltre qualsiasi errore di questo tipo. 


Questo non può essere un processo attivo di correzione perché come ho sottolineato già la conoscenza non fa nulla. 

Esso può essere percepito come un aggressore, ma non può attaccare. 

Ciò che percepisci come il tuo attacco è il tuo proprio vago riconoscimento che la conoscenza può ricordare perché non è stata mai distrutta.
7. Dio e le sue creazioni rimangono al sicuro e sanno, quindi che non esiste nessuna falsa creazione.

La verità non può occuparsi degli errori che tu desideri di conservare. 

Sono stato un uomo che ha ricordato lo spirito e la conoscenza. 

Come uomo non ho cercato di contrastare gli errori con la conoscenza, ma di correggere l'errore dalla radice.

Ho dimostrato tanto l'impotenza del corpo come il potere della mente. 


Unendo la mia volontà con quella del mio Creatore ho ricordato naturalmente lo spirito e il Suo vero proposito. 

Non posso unire la tua volontà a quella di Dio per te, ma posso cancellare tutti i malintesi nella tua mente se la metti sotto la mia tutela. 

Solo le tue false percezioni ostacolano il tuo camminoSenza di loro non c'è dubbio dell'alternativa che sceglieresti. 

Quindi, la percezione sana induce a una scelta sana.  Non posso scegliere per te, ma posso aiutarti a scegliere correttamente. 

"Molti sono i chiamati, ma pochi gli scelti" dovresti leggere: "Tutti sono chiamati, ma sono pochi quelli che scelgono di ascoltare"

Quindi, nessuno sceglie correttamente. Gli "scelti "sono semplicemente quelli che scelgono correttamente per prima

Le menti che sono guarite possono farlo adesso e nel farlo le loro anime troveranno riposo. Dio ti conosce solo in pace ed essa è l'unica realtà. Un corso di miracoli.

Grazie per essere e stare con me in questo instante, in questa vita, in questo processo. Non ti conosco, nemmeno tu a me, ma sentiamo la nostra energia che ci unisce, che ci ricorda e sappiamo che una volta stavamo insieme e ricordiamo che siamo parte di un tutto. Siamo uno!! Tante benedizioni e ti amo! Namastè!! MI DISPIACE PERDONAMI GRAZIE TI AMO.Google
Google

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO