Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

03 ott 2013

Il piacere reale proviene di fare la volontà di Dio.

Sat Nam miei cari fratelli!! Oggi è una giornata splendida che ci invita a sentire la magia di vivere, sentire gratitudine per questo meraviglioso dono della vita. 

Respira profondamente e riconosci la bellezza che ti circonda.


Oggi è un giorno in cui stiamo ogni momento, ogni instante presenti qui e ora. 


Siamo attenti ai segnali che provengono dal nostro cuore, dalla nostra essenza originale. 


Respiriamo la vita, la felicità, la pace. 


Oggi siamo in pace perché abbiamo riconosciuto quello che Siamo e a dove apparteniamo, liberandoci di tutte queste memorie che ci impediscono di manifestare il nostro vero essere.


L'unica maniera di raggiungere questo stato è consegnando il total controllo della nostra vita a DIO. 


Vedi la luce che brilla in te che è ciò che sei, e ciò che sempre sei stato!! 


Sei un essere santo, innocente puro e meraviglioso, Perfetto e abbondante!! Ti amo!! Namastè!!

Un Corso in Miracoli
Testo Libro degli esercizi Manuale per gli insegnanti
Capitolo 1.
Il significato dei miracoli. 
VII. Le distorsioni degli impulsi miracolosi.
1. Le tue percezioni distorte producono una densa copertura intorno agli impulsi miracolosi, rendendo difficile il suo arrivo alla tua coscienza. 

La confusione degli impulsi miracolosi con gli impulsi fisici, è una delle distorsione basica della percezione. Gli impulsi fisici sono impulsi miracolosi canalizzati male

Tutto piacere reale proviene di fare la volontà di Dio. Non fare la sua volontà è negare l'essere.

La negazione dell'essere induce all'illusione, mentre che la correzione dell'errore ti libera dello stesso errore. 

No ti ingannare credendo che puoi relazionarti in pace con Dio o con i tuoi fratelli a traverso qualcosa esterna.
2. Creatura di Dio sei stato creato per creare il buono, il bello e il santoNon dimenticare mai questo. 

L'amore di Dio, per un breve periodo di tempo, tuttavia deve esprimersi di un corpo l'altro, giacché la visione è tuttora molto tenue.

Il miglior uso che puoi fare del corpo è utilizzarlo perché ti aiuti a espandere la tua visione, in maniera che tu possa raggiungere la vera visione, quella che l'occhio fisico è incapace di vedere. 

Imparare a fare questo è l'unica utilità del corpo. 

3. Le fantasie sono una maniera distorta della visione. Tutte di loro, non importa di quale classe siano, sono distorsioni, giacché sempre hai  interpretano male la percezione fino a convertirla in qualcosa di irreale.

Gli atti che procedono dalle distorsioni sono, letteralmente, le reazioni di quelli che non sanno quello che fanno.

Le fantasie sono un tentativo di controllare la realtà di accordo alla falsa necessità.

Se deformi la realtà di qualsiasi forma che sia, starai percependo di una maniera distorta

Le fantasie sono un maniera di fare associazioni false e tentare di ottenere piacere di loro. 

Sebbene, puoi percepire associazioni false,  non potrai mai farle diventare reale eccetto solo per te. 

Credi a quello che inventi. Di uguale maniera, se offri miracoli crederai in loro con uguale intensità. 

La forza della tua convinzione sosterrà allora la credenza di quello che riceverà il miracolo. 

Le fantasie diventano totalmente non necessarie quando la natura completamente soddisfatta della realtà diventa evidente tanto per quello che da come per quello che riceve.

La realtà si “perde” in usurpazione, il quale produce tirannia. 

Mentre rimanga un solo schiavo camminando sulla faccia della terra, la tua liberazione non sarà totale. 


L'unica meta di quello che si è deciso per il cammino dei miracoli è restaurare completamente la figliolanza.
4. Questo è un corso di addestramento mentale. Tutto l'apprendimento richiede attenzione e studio in qualsiasi livello. 

Alcune delle sessioni posteriore di questo corso si basano in grande misura in queste primi sessioni, quindi, è necessario uno studio molto dettagliato delle stesse.

Avrai anche bisogno di questo a modo di preparazione. Senza questa preparazione, ciò che continua, potrebbe provocare in te molto timori, impedendo cosi che tu possa usarlo di una maniera costruttiva.


Pian Piano studi queste prime lezioni, quindi inizierai a renderti conto di alcune connessioni che più avanti amplierai.
5. Hai bisogno di solidi cimenti dovuto alla confusione che c'è tra la paura e la riverenza. Su questo  ho fatto già referenza anteriormente e nella quale incorrerò con frequenza. 

Ti ho detto che la reverenza non è appropriata in connessioni con il figlio di DIO perché non dovresti sperimentare reverenza in presenza dei tuoi uguali.

Nonostante, ho messo in rilevo nella stessa maniera, che la reverenza è appropriata nella presenza de tuo creatore. 

Ho avuto molta cura nel rettificare il mio ruolo nell'espiazione senza aggiungere ne togliere nulla.

Sto tentando di fare anche la stesso cosa con il tuo. 


Ho fatto notare che la reverenza non è una reazione appropriata per me dovuto alla nostra inerente uguaglianza.

Alcuni dei passi anteriori di questo corso, quindi, hanno un avvicinamento più diretto a DIO stesso. 

Non sarebbe prudente iniziare questi passi senza una preparazione premurosa poiché, dello contrario, la reverenza sarebbe confusa con la paura. 


La esperienza finirebbe essendo più traumatica che beatifica. 

La guarigione,  in ultima istanza procede da DIO. Ti sono stati già spiegati con cura i mezzi. La rivelazione può, a volte, rivelarti quale è la fine, ma per raggiungerli i mezzi sono necessari. Un corso di miracoli.

Grazie cari fratelli e tante benedizioni!! Vi amo!!Ti amo!! Namastè! Google