Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

18 ott 2013

Puoi vincere alla paura attraverso l'amore. Parte 1.

Sat Nam miei belli fratelli!! 

In questa lezione di oggi, il corso di miracoli ci parla di una verità che fa rivoluzionare l'anima. 

La paura non esiste, non è reale anche se sembra di essere tanto reale che ci fa quasi morire. 


Percepiamo tante cose che ci fanno soffrire. 


La vita che abbiamo in questo mondo delle apparenze sembra tanto reale ma in realtà non lo è. 


Allora perché permettiamo che questa illusione di paura possa ostacolare la nostra felicità? 


Perché non dire basta. La paura non esiste!! Ti amo.

Un Corso in Miracoli
Testo Libro degli esercizi Manuale per gli insegnanti
Capitolo 2.
La separazione e l'Espiazione. 
VII-Causa ed effetto.
Scarica l'audio mp3Scarica pdf.

1. Può essere che ancora ti lamenti che hai paura, ma nonostante questo continui a spaventare te stesso. 

Ho già detto che non mi puoi chiedere di liberarti dalla paura, perché so che la paura non esiste, ma ancora non ti rendi conto. 


Se io mi interpongo tra i tuoi pensieri e i loro risultati, starei interferendo con la legge fondamentale di causa ed effetto: la legge più fondamentale che esiste. 


Non serve a nulla disprezzare la potenza del tuo pensiero


Questo si oppone direttamente al proposito di questo corso. 


E' molto più efficace che ti ricordi che non stai esercitando un controllo sufficiente sui tuoi pensieri. 


Forse pensi che ormai solo un miracolo ti permetterà di farlo, il che è assolutamente vero. 


Non sei abituato a pensare con una mentalità miracolosa, ma credo che puoi imparare questo.


Tutti operatori di miracoli hanno bisogno di tale insegnamento.

2. Non posso permettere che tu smetta di vigilare la tua mente, perché altrimenti non potresti aiutarmi. 

Creare miracoli richiede che uno si possa rendere conto appieno della potenza dei pensieri, al fine di evitare le false creazioni. 


In caso contrario, sarebbe necessario un miracolo per rettificare la mente stessa, ma questo processo circolare non condurrebbe al crollo del tempo, ed è questa la ragione per cui il miracolo è stato concepito. 


Il creatore dei miracoli deve avere un genuino rispetto per la vera legge di causa ed effetto come condizione preliminare perché i miracoli possano verificarsi.


3. Sia il miracolo come la paura provengono dai pensieri

Se non sei libero di scegliere uno, neanche sarai libero di scegliere l'altro. 


Quando scegli il miracolo stai respingendo la paura anche sia solo temporaneamente


Hai sentito paura di tutto il mondo e di tutte le cose. 


Hai paura di Dio, di me e di te stesso. 


Hai percepito erroneamente o creato falsamente, e credi in quello che hai fabbricato. 


Non avresti potuto fare nulla di ciò, se non avessi avuto paura dei tuoi pensieri. 


Gli paurosi possono soltanto creare falsamente, perché percepiscono in un modo sbagliato la creazione. 


Quando le tue creazioni sono false soltanto puoi soffrire.


Il principio di causa ed effetto diventa adesso un vero e proprio catalizzatore anche se solo temporaneamente. 


In realtà, "causa" è un termine che appartiene propriamente a Dio e il suo "Effetto" è suo figlio. 


Si tratta di una serie di relazioni di causa ed effetto completamente diverse da quelle che tu hai introdotto nelle tue false creazioni.


Il conflitto fondamentale in questo mondo, quindi, è tra la creazione e le false creazioni. 


Tutta la paura è implicita nella seconda e tutto l'amore nella prima. 


Il conflitto è quindi tra l'amore e la paura.


Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.