Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

17 nov 2013

Scappa dall'illusione dell'ego.

Sat Nam fratelli e sorelle! Tante benedizioni!! In questo momento, in questo istante respira la vita e riempiti di gioia perché sei vivo.

Ringrazia Dio per ogni cosa che hai.

Ringrazia questa opportunità divina di conoscere questo divino corso.

Oggi il corso di miracoli ci parla di maniera personale attraverso questa lezione meravigliosa è ci ricorda che possiamo scegliere di vedere correttamente e che questo dipende da noi.

Che siamo noi quelli che abbiamo il potere di decidere.

Posiamo scegliere Dio o seguire all'ego in un viaggio inutile e pieno di sofferenza.

Adesso possiamo decidere di prendere la via della libertà ascoltando solo la voce di Dio, seguendo le sue lezioni e lasciandoci guidare da Egli.

Adesso possiamo liberarci per sempre riconoscendo la nostra pienezza e la nostra abbondanza.
Un Corso in Miracoli
Testo Libro degli esercizi Manuale per gli insegnanti
Corso di miracoli. 
Libro di testo.
Capitolo 4.
L'illusione dell'ego. 
Introduzione.
Scarica Audio  Scarica pdf
1. La bibbia dice che se un fratello ti chiede di camminare con lui una miglia di accompagnarlo due.

Certamente non suggerisce ritardare il tuo viaggio. La tua dedizione a un fratello no può ritardare te. Può solo condurre a un progresso mutuo.

Il risultato di una dedizione genuina è l'ispirazione, parola che se è capita correttamente è l'opposto alla fatica.

Stare faticato è essere disanimato ma essere inspirato è stare nello spirito.

Essere egocentrico è essere disanimato, ma essere centrato in te stesso, nel buon senso della parola, ed essere inspirato o essere nello spirito.

Quelli veramente inspirati sono illuminati e non possono vivere nelle tenebre.
2. Puoi parlare dallo spirito o dall'ego secondo vuoi. 

Se parli dallo spirito è che hai deciso di obbedire le parole “Fermati e riconosci che io sono Dio”.

Queste sono le parole che ispirano e che riflettano la conoscenza.

Se parli dall'ego stai rinnegando la conoscenza invece di ratificarla e perciò sei disanimato.

Non intraprendere viaggi inutili, perché certamente non ti porteranno da nessuna parte.

Può essere che l'ego desidera fare questo viaggio ma lo spirito non può intraprenderlo perché non è mai disposto ad appartarsi dei suoi cimenti.
3. Il viaggio alla croce dovrebbe essere l'ultimo viaggio inutile. Non continuare a pensare in esso, anzi finiscila.

Se puoi accettare che questo è il tuo ultimo viaggio inutile sarai libero anche di unirti alla mia risurrezione. Fino a che non lo farai sprecherai la tua vita.

Giacche semplicemente questa continuerà ad essere una ripetizione della separazione, della perdita di potere, degli sforzi futili che l'ego porta alla fine in cerca della compensazione e finalmente della crocifissione del corpo o della morte.

Queste ripetizione continueranno indefinitamente fino a che volontariamente l'abbandoni. Non fare l'errore “di aggrapparti a la vecchia e rugosa croce”

L'unico messaggio della crocifissione è che puoi superare la croce. Fino a che non la superi sei libero di seguire crocifiggendoti tante volte come vuoi.

Questo non è l'evangelismo che ho voluto offrirti. 

Abbiamo un altro viaggio da intraprendere e se stai leggendo correttamente le lezioni che ti sono state date qui, queste ti aiuteranno a prepararti per intraprenderlo. Un corso di miracoli.

Grazie pere essere e per stare!! Pioggia di abbondanza e di benedizioni!

Che tu possa ricordare ogni momento il nome di Dio e sentirti protetto, benedetto e felice. Ti amo!! Namastè!! Hari Shabab Kaur. MI DISPIACE  PERDONAMI GRAZIE TI AMO. Google Tutti i post del corso di miracoli