02 dic 2013

Senti la gioia della guida di Dio. Parte 1.

Sat Nam!! Benedizioni miei belli fratelli della luce. 

Oggi esprimiamo gratitudine per tutto ciò che abbiamo, per la vita, per le persone che stanno accanto a noi, per i nostri amici e per tutti quelli che conosciamo che sono parte di noi. Grazie!!

E' da un po'che stiamo studiando il corso di miracoli ed è tanto ciò che abbiamo imparato. 

Abbiamo imparato cose che prima erano sconosciute per noi.

L'ego si è preso carico della nostra memoria e ci ha impedito di ricordare ciò che siamo.

L'ego ancora ci impedisce di credere e di accettare il potere che è in noi. 

Quasi tutto ciò che pensiamo su di noi e anche le cose che crediamo, la nostra cultura, le tradizioni, le norme che ci dicono che questo è corretto o no è prodotto dall'ego. 

L'ego controlla la nostra vita ma in realtà non esiste e solo ci fa soffrire e ci mantieni separati. 

E' in noi decidere quale è l'importanza di ogni cosa che stiamo sperimentando. 

E' in noi vivere come uno spettatore o come un attore. E tu che cosa sceglierai? Ti amo. Namastè! Hari Shabab Kaur.
Il Senso Vero della Tua Vita - LIBRO + DVD
Il significato della vostra esistenza attraverso la pratica del Potere di Adesso
Corso di miracoli. 
Capitolo 4. 
L'illusione dell'ego. 
VI-Le ricompense di Dio. 

1. L'ego non riconosce la vera origine della "minaccia" e se ti identifichi con l'ego non capirai la situazione com'è in realtà.

L'unica cosa che dà il potere all'ego su di te è la fedeltà che hai verso lui. 

Ho fatto riferimento all'ego come se fosse una entità separata che agisce per conto proprio. 

Questo è stato necessario per convincerti che non puoi disfarti con leggerezza di esso e che hai bisogno di renderti conto di quanto ampia è la parte del tuo pensiero che esso controlla. 

Tuttavia non possiamo fermarci qui, perché in caso contrario non potresti che pensare che mentre sei qui o mentre tu credi di essere qui sarai in conflitto. 

L'ego è solo una parte di quello che credi di essere.

La tua altra vita continua senza interruzione e sarà sempre completamente immune ai tuoi tentativi di dissociarti da essa.
2. Nel processo di apprendimento per sfuggire dalle illusioni è imperativo non dimenticare il debito che hai con tuo fratello

E' lo stesso debito che hai con me. 

Quando agisci egoisticamente con un altro, stai ripudiando la grazia che questo debito ti offre e che la percezione santa produce. 

La parola "santa" può essere usata qui, perché man mano che impari quanto indebitato sei con tutta la filiazione, la quale include me, ti avvicini tanto alla conoscenza come la percezione lo permetta.

La distanza che rimane allora è così tanto piccola che la conoscenza può salvarla e cancellarla per sempre.
3. Ancora hai poca fiducia in me, ma questo aumenterà ogni volta che cercherai sempre di più me, piuttosto che cercare consiglio dal tuo ego

I risultati ti convinceranno sempre di più e capirai che questa è l'unica scelta giusta che puoi fare.

Nessuno che impara dall'esperienza propria e che sa che una determinata scelta porta a se stesso la pace e la gioia e che invece dall'altro canto vede come si precipita verso il caos e il disastro, ha più il bisogno di più persuasione.

E' molto più efficace imparare a base di ricompensa che a base di dolore, perché il dolore è un'illusione dell'ego e non può che produrre solo un effetto temporaneo

Le ricompense di Dio tuttavia sono riconosciute immediatamente perché sono eterne.

Dal momento che questo riconoscimento lo fai tu e non l'ego, il riconoscimento stesso stabilisce che tu e l'ego non potete essere la stessa cosa. 

Potresti pensare di aver accettato questo ma non sei ancora convinto in assoluto.

La prova di questo è il fatto che ancora pensi di dover sfuggire dall'ego. 

Tuttavia, non puoi sfuggire dall'ego umiliandolo, controllandolo o punendolo.
4. L'ego e lo spirito non si conoscono

Soltanto attraverso la dissociazione la mente separata può mantenere vigente la separazione. 

Una volta che fa questo nega tutti gli impulsi veramente naturali, non perché l'ego sia una cosa a parte ma perché vuoi credere che tu lo sei.

L'ego è un meccanismo per continuare a ospitare questa convinzione, ma è la tua decisione di utilizzare tale meccanismo, ciò che lo perpetua. Un corso di miracoli.

Grazie amato fratello, sorella. Tante benedizioni. Che la luce del tuo essere divino illumini ogni istante della tua vita. 

Ricorda che tutti siamo uno e che non significa che devi stare con gli altri per forza per capire che non sei separato.

Puoi sempre mandare a loro luce di amore anche se sono lontano da te e anche se non li conosci. 

Può succedere che vuoi bene qualcuno ma che non senti il bisogno di stare con qualcuno, non perché no li ami, ma perché non hai la necessità di farlo. 

Il vero amore non ha nulla a che vedere con i condizionamenti della società ne con le credenze che hai, ne con il corpo. 

Liberati dai tutti i tuoi condizionamenti, da tutte le credenze e del senso di colpa. Ti amo. Hari Shabab Kaur. MI DISPIACE PERDONAMI GRAZIE TI AMO. Google Tutti i post del corso di miracoli

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO