Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

10 gen 2014

Ciò che insegni è ciò che imparerai. Parte 1.

Sat Nam miei cari fratelli!! Tante benedizioni in questo giorno meraviglioso.

Continuiamo con il corso di miracoli. Ti amo. Namastè.


Ogni giorno siamo più vicini alla nostra vera casa.

Ogni giorno ci liberiamo e prendiamo coscienza della realtà di tutto ciò che vediamo. 

Sei perfetto. Non ti manca nulla. Hai già tutto di cui hai bisogno e lo sei tutto. 

Dio ti ha dato tutto e sei tale e come Dio ti ha creato. Sei pieno e abbondante. 

Il tuo futuro è in mano di Dio. Tutto sta bene. Grazie
L'essenza della Voce della Conoscenza

Un corso di miracoli. Capitolo 5.
La guarigione e la pienezza.
IV-L'insegnamento e la guarigione.

1. Quello che la paura ha nascosto continua ancora ad essere parte di te.

Unirti all'Espiazione è la maniera di come scappare dalla paura.

Lo Spirito Santo ti aiuterà a reinterpretare tutto ciò che percepisci come timoroso e ti insegnerà solo ciò che è amorevole è vero.

La verità è oltre la tua capacità di distruggere. Accettarla, invece è interamente a portata di mano.

Ti appartene perché all'essere un'estensione di Dio, l'hai creato insieme a Egli.

Ed è tua perché è parte di te, come tu sei parte di Dio perché Egli ti ha creato.

Nulla di ciò che è buono può essere perso, perché procede dallo Spirito Santo: la voce che parla a favore della creazione.

Niente che non sia buono è stato mai creato e pertanto, non può essere protetto.

L'Espiazione garantisce la sicurezza del regno e l'unione della filiazione la protegge.

L'ego non può prevalere contro il Regno perché la filiazione è unita.

In presenza di coloro che ascoltano la chiamata dello Spirito Santo per essere uno, l'ego scompare e viene disfatto.
2. Ciò che l'ego crea lo conserva per se stesso e quindi le manca la forza.

L'esistenza non può essere condivisa.

Non muore perché non è mai nata.

La nascita fisica non è un inizio, è una continuazione.

Tutto ciò che continua è già nato.

Aumenterà ogni volta che tu sarai sempre più disposto a ridare alla parte superiore della tua mente, la parte che non è sana, ripristinando così la tua mente indivisa alla creazione

Sono venuto a stabilire le basi perché i tuoi propri pensieri possano farti diventare veramente libero.

Hai caricato con te un sacco di idee che non possono essere condivise e che sono troppo deboli per essere in grado di espandersi.

Ma una volta che le hai concepite non hai saputo come sradicarle.

Non è possibile cancellare i propri errori passati da solo.

Non scompariranno dalla tua mente, senza l'Espiazione, rimedio che non è merito tuo.

L'Espiazione è intesa esclusivamente come un semplice atto di condivisione.

Questo è quello che intendevo quando ho detto che anche in questo mondo è possibile sentire una sola voce.

Se tu sei parte di Dio e la filiazione è una, non puoi essere limitato dall'essere che solo l'ego vede.
3. Ogni amorevole pensiero che qualsiasi parte della filiazione ha è patrimonio di tutte le loro parti.

Può essere condiviso perché è amorevole.

Dio crea condividendo, ed è così come lo fai anche tu.

L'ego può tenerti in esilio dal Regno, ma nel Regno, l'ego non ha alcun potere.

Le idee dello spirito non lasciano la mente che li pensa, né possono entrare in conflitto tra di loro.

Le idee dell'ego, tuttavia, possono entrare in conflitto, perché si verificano su vari livelli e anche perché includono pensieri che nello stesso livello sono in opposizione diretta.

È impossibile condividere pensieri che sono opposti tra di loro.

Puoi solo condividere i pensieri che vengono da Dio, i quali Egli conserva solo per te.

Il Regno dei Cieli comprende pensieri di questo tipo.

Tutti gli altri rimangono con te fino a quando lo Spirito Santo gli reinterpreterà di fronte alla luce del Regno, rendendoli anche degni di essere condivisi.

Quando saranno sufficientemente purificati Egli ti consentirà di condividerli.

La decisione di condividere è quella che li purifica.
4. Io ho ascoltato una sola voce perché ho capito che era impossibile che potesse espiare unicamente per me.

Ascoltare una sola voce implica che hai deciso di condividerla in modo di essere sentita da te stesso.

La mente che era in me ancora si sente irresistibilmente attratta da ogni mente creata da Dio, perché la pienezza di Dio è la pienezza di suo Figlio.

Nulla può farti del male e non devi mostrarli a tuo fratello nulla che non sia la tua pienezza.

Mostragli che lui non può farti del male e che non hai rancori verso lui, poiché in caso contrario, staresti tenendo rancore a te stesso.

Questo è il significato di: "Offrire l'altra guancia ."
5. Se può insegnare in molti modi, ma soprattutto con l'esempio.

Insegnare dev'essere un atto di guarigione in quanto significa condividere le idee e riconoscere che condividere le idee è rafforzarle.

Non posso dimenticare il bisogno che ho di insegnare quello che ho imparato, che sorse in me solo per averlo imparato.

Ti incoraggio a insegnare ciò che hai imparato, perché così facendo puoi contare su di esso.

Che sia qualcosa con la che puoi contare sul mio nome perché il mio nome è il nome del Figlio di Dio.

Quello che ho imparato io lo do a te liberamente e la mente che era in me gioisce quando scegli di ascoltarla. Un corso di Miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.